Una nutrizionista in quarantena

Ciao a tutti,

tempo fa avevo iniziato una rubrica “Il diario di una nutrizionista” – trovate gli altri articoli cliccando qui – dove cercavo di raccontare alcuni argomenti in base alla mia esperienza e punto di vista, quello della biologa nutrizionista. L’obiettivo era, ed è, quello di farvi capire che spesso anche noi professionisti abbiamo gli stessi problemi che dovete affrontare voi nella vostra quotidianità. 

Oggi vorrei parlarvi di come sto cercando di organizzarmi in questi giorni di quarantena. Magari può essere di aiuto ad alcuni di voi per gestire meglio le giornate e, se avevate iniziato un percorso nutrizionale prima di questo <stop> forzato può aiutarvi a non perdere di vista il vostro obiettivo.

Io ho cercato di farmi degli schemi, mi aiutano a non perdere la concezione del tempo e soprattutto a rispettare degli orari durante la giornata. Vediamoli insieme! 

  1. ORGANIZZARE IL MENU’ DELLA SETTIMANA

In queste settimane è consigliato uscire meno possibile e quindi questo vuol dire cercare di fare tutte le commissioni in una sola volta, compresa la spesa! 

Il mio consiglio è quello di fare un menù settimanale. Quali sono i vantaggi? 

  • ORGANIZZAZIONE DEI PASTI: come sanno bene le persone che seguono un percorso nutrizionale con me, spendo molto tempo a spiegare loro quali siano le associazioni più corrette e varie degli alimenti.

Non sai come fare? Puoi aiutarti seguendo le indicazioni che sono state stilate nelle nuove Linee Guida Per una Sana Alimentazione stilate dal CREA. E’ il documento italiano di riferimento sulla sana alimentazione rivolto ai consumatori.

All’interno trovate delle tabelle utili per gestire le frequenze con cui inserire gli alimenti nel vostro menù. Per quanto mi è possibile cerco sempre di essere disponibile a tutte le vostre domande o dubbi, quindi se non sapete come fare scrivetemi!

  • NUOVE RICETTE: la stesura di un menù settimanale vi permette di avere il tempo di cercare nuove ricette e stilare di conseguenza la lista della spesa con gli ingredienti che vi servono per la preparazione. Inserire ricette diverse nella nostra quotidianità aiuta a non annoiarsi, ad occupare il tempo per la preparazione della ricetta e ad imparare che seguire un percorso nutrizionale non vuol dire sempre e solo mangiare “triste” (es. riso bianco e pollo bollito!).

Volete qualche dritta? Andate a vedere le mie Ricette!

Nelle Slide sopra trovate un link dove potete scaricare e stampare un file pdf che vi ho preparato per compilare il vostro coloratissimo menù settimanale!

2. FARE ATTIVITA’ FISICA

Bisogna mantenerci attivi! E’ indispensabile fare del movimento. Il tipo di attività fisica deve essere adatto alle possibilità di ognuno di voi. In questo periodo di quarantena, dove purtroppo tutte le palestre e i centri fitness sono chiusi, i Personal Trainer si sono organizzati con video su You Tube, Dirette Instagram e Facebook per i più social oppure tramite programmi di Coaching Online inviati privatamente.

Vi prego di fare una scelta consapevole e chiedere consigli solo a persone qualificate e non a chi ha fatto un corso di 20 ore online!

Come organizzare il mio allenamento settimanale? Scaricate la scheda che ho preparato per voi nelle Slide, scegliete i vostri allenamenti e programmateli!

3. COMBATTERE LA NOIA E LO STRESS

Siamo solitamente persone che hanno giornate piene di cose da fare. Ci lamentiamo spesso di “non avere tempo” di fare tante cose nell’arco di una giornata. Adesso ci ritroviamo ad avere tanto,forse troppo, tempo e questo ci ha scombussolato tutti i nostri ritmi.

Risultato? Ci sono giornate dove ci prefissiamo di fare un sacco di cose e altre invece dove la noia o magari un momento di stress psicologico hanno il sopravvento. 

Questa alternanza di umore spesso ci porta anche a mangiare fuori orario e successivamente ad arrabbiarci con noi stessi perchè abbiamo “sgarrato”!

Prima di tutto lo sgarro è concesso, non c’è nulla di male ma semplicemente bisogna imparare a gestirlo! In secondo luogo, in una situazione particolare come quella in cui ci troviamo è normale avere dei piccoli sbalzi di umore e quindi non sapere sempre come gestire le cose.

Ma concretamente, cosa faccio per provare ad evitare queste situazioni? Scrivo! Mi organizzo le cose da fare, faccio una lista e le suddivido per i diversi giorni della settimana. 

Nelle Slide ho preparato una lista che potete scaricare/stampare e compilare in base alle vostre necessità

Spero che questo articolo vi abbia dato degli spunti utili su cui lavorare e vi aiuti ad essere più produttivi ed organizzati in queste settimane che ancora ci dividono da poter piano piano, e con le giuste precauzioni, tornare alla nostra quotidianità.

In realtà questi piccoli accorgimenti mi piacerebbe che riusciste ad applicarli anche una volta rientrati nel solito “tram tram” quotidiano. Prendersi del tempo per noi credo sia una cosa importante e ci aiuta a migliorarci ogni giorno.

La vostra #Nutri