Volantini adulti 16 marzo 2018

Riso venere integrale con zucca ed erbe dell’orto

Ricetta di Sara

Nella prima settimana del Cooking Contest è stato assegnato come ingrediente il RISO VENERE.

Il riso Venere, integrale e dal chicco nero ebano, è una varietà di riso dalle caratteristiche nutritive che lo rendono assolutamente unico.  Si tratta di un riso coltivato da tempo in Italia, nell’area della Pianura Padana, in particolare la zona di Novara, ed è ottenuto incrociando una varietà originaria della Cina.

Ha un contenuto di ferro quattro volte superiore al riso comune e contiene il doppio del selenio, ha un alto contenuto di antociani, sostanze vegetali  capaci di catturare i radicali liberi ed evitare l’ossidazione, che conferiscono a questo tipo di riso proprio il suo caratteristico colorito nero. Il riso Venere fornisce, inoltre, molti carboidrati complessi, che sembrano non alterare la glicemia post-prandiale dei soggetti diabetici. Contiene proteine di buona qualità ed è ricco di lisina, un aminoacido essenziale, generalmente carente negli altri cereali.

Ha un buon contenuto di acidi grassi essenziali ed è ricco di minerali come il calcio, il selenio, lo zinco, il magnesio e il ferro, ma povero di sodio, rendendolo così molto adatto alle persone ipertese. Per la sua natura integrale, è infine un’ottima fonte di fibre, non contiene glutine ed ha un’elevata digeribilità.

 

 

La ricetta che i social hanno giudicato vincitrice è stata quella di Sara!

Ingredienti per 4 persone 

  • 320 gr di riso venere integrale
  • 700 gr di zucca
  • Rosmarino
  • Salvia
  • Pepe nero
  • Sale
  • Olio

Procedimento

Il primo passaggio è quello di tritare finemente il rosmarino e la salvia, aggiungendo un pizzico di sale e pepe.

Successivamente tagliare la zucca a dadini. In una padella far scaldare due cucchiai di olio aggiungere la zucca a dadini e il trito di erbe mescolare e lasciare cuocere (circa 20 minuti, il tempo va in base alla grandezza dei dadini di zucca, più piccoli sono più veloce sarà la cottura)

In un pentolino a parte, far cuocere il riso venere in acqua, una volta cotto scolarlo e farlo saltare in padella con la zucca e le erbe.

Impiattare e servire caldo.

Buon appetito!

Ci vediamo la prossima settimana con la seconda ricetta vincitrice del Cooking Contest! Il secondo ingrediente assegnato è stata LA ZUCCA!

 

Volantini adulti 16 marzo 2018

Muffin alla zucca

Ciao a tutti, oggi ho deciso di preparare insieme a voi dei Muffin alla Zucca!

Una gustosa merenda a base di un ortaggio come la zucca che ha degli ottimi valori nutrizionale e molte proprietà benefiche.

La zucca è un alimento valido nelle diete ipocaloriche, fornisce circa 17 calorie per ogni 100 grammi di polpa. I componenti essenziali che formano questo ortaggio sono il betacarotene, che il corpo utilizza per la formazione della vitamina A, e poi le vitamine B ed E.  La zucca contiene molti sali minerali: calcio, fosforo, potassio, magnesio, ferro, selenio, sodio, manganese e zinco. La quantità di fibre presenti è buona e l’ortaggio è ricco anche di diversi aminoacidi, come l’arginina, l’acido glutammico, l’acido aspartico e il triptofano.

Tabella di composizione – Fonte: Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione (INRAN)

 

Proprietà benefiche

Le proprietà terapeutiche della zucca sono dovute specialmente al betacarotene, che riesce a prevenire l’insorgenza di varie patologie. In effetti proprio il betacarotene riesce a proteggere il sistema circolatorio, è un antinfiammatorio  e antiossidante: aiuta a contrastare l’insorgenza dei radicali liberi e, quindi, l’invecchiamento cellulare.  Questa sostanza riesce ad avere anche degli effetti diuretici e lassativi. Inoltre, la zucca è ricca di grassi buoni come l’Omega-3, un alleato ideale per la riduzione di colesterolo e trigliceridi ematici e per l’abbassamento della pressione sanguigna, diminuendo così il rischio di formazione di placche aterosclerotiche che, ostruendo le arterie, facilitano l’insorgenza di ictus e infarti.

La zucca presenta delle proprietà sedative: è indicata per chi soffre di ansia, di nervosismo e di insonnia. Il magnesio è un miorilassante naturale e, come tale, facilita la distensione dei muscoli. La presenza di magnesio nella zucca, quindi, aiuta il rilassamento muscolare, apportando benefici fisici e umorali. La zucca contiene anche il triptofano, un amminoacido coinvolto nella produzione della serotonina, noto come l’ormone del buonumore, utile a combattere l’insonnia, la fame nervosa e la depressione. Il consumo di semi di zucca o dell’olio derivante dall’ortaggio viene indicato per eliminare i parassiti intestinali e per trattare le infiammazioni della pelle, quando si verifica una scottatura o quando si ha un prurito intenso, con fenomeni di arrossamento.

L’alto contenuto di fibre, unito alla percentuale tanto elevata d’acqua, conferiscono alla zucca proprietà benefiche a carico dell’intestino: favorisce il corretto funzionamento del transito intestinale in quanto modifica la consistenza delle feci e riequilibra la flora intestinale. Questa è una caratteristica che si rivela utile in caso di colite e in presenza di emorroidi. Le fibre aiutano a mantenere più a lungo nel tempo il senso della sazietà e contribuiscono a ridurre l’assorbimento degli zuccheri nel sangue.

Passiamo alla ricetta!!!!

Ingredienti muffin zucca

Ingredienti: 

  • zucca cruda 300gr
  • zucchero 250gr
  • uova 4
  • farina 00 – (da me sostituita con farina di avena integrale) 180gr
  • farina di mandorle 300gr ( da me sostituita con mandorle sgusciate tritate 250gr)
  • 1 bustina di lievito

Procedimento:

  • Frullare la zucca in un mixer
  • Unire lo zucchero, le uova e la farina d’avena integrale e amalgamare tutti gli ingredienti.

Permettetemi una piccola nota sulla farina d’avena integrale che ho utilizzato. Spesso si utilizza per sostituire, come in questo caso, farine più raffinate in modo tale da ottenere una dieta maggiormente ricca di nutrienti. La farina d’avena è meno calorica ma più ricca di fibra e con un maggiore potere saziante rispetto alla farina di frumento raffinata. Può essere utilizzare in abbinamento a farina di frumento integrale o di farro per la preparazione di biscotti e plumcake o per addensare le vellutate di verdure e legumi.

  • Tritare le mandorle e aggiungerle all’impasto.Muffin zucca
  • In ultimo aggiungere la bustina di lievito e amalgamare tutti gli ingredienti.
  • Infine ho preso una teglia da forno per muffin, ho utilizzato olio e pane grattato per non far attaccare l’impasto agli stampini. Ho riempito gli stampini (non proprio fino al limite perchè l’impasto lievita e quindi rischiate che vengano dei muffin un po’ grandi e sformati) e messi in forno pre-riscaldato a 180°C per 30-35 minuti

 

Buona merenda a tutti!!!!

Fatemi sapere come vi sembrano 🙂

Valentina